- Disegno & Pittura - https://www.disegnoepittura.it -

Supporti per dipingere ad olio

Tele per dipingere

Il supporto per dipingere a olio per eccellenza è la tela che puoi acquistare in un negozio di Belle Arti o su Internet già montata su un telaio.

Tela per dipingere

Oltre alla tela, però, i supporti su cui è possibile dipingere a olio sono:

I Supporti per Dipingere ad Olio

Il cartone telato è forse l’ideale per il principiante perché costa poco. In pratica si tratta di una tela incollata su un cartone già preparata con un’imprimitura bianca universale. Lo svantaggio di questo supporto è che tende a curvarsi con facilità, soprattutto con misure oltre il 50×70.

Cartone Telato

Il pannello telato è simile al cartone telato con l’unica differenza che la tela è incollata su legno anziché su cartone. Costa un pochino in più ma non s’incurva facilmente come il cartone. Con dimensioni oltre il 50×70 comincia a diventare troppo pesante.

Pannello Telato

I fogli per pittura a olio si vendono in blocchi da dieci o venti. Dovrebbero essere ideali per studi e prove, ma a mio avviso sono assolutamente da sconsigliare per via dell’eccessiva assorbenza del supporto.

Fogli per Pittura ad Olio

Infine, è possibile acquistare pannelli di legno (es. Pioppo) o MDF in falegnameria e preparare poi il supporto per dipingerci sopra. Questi supporti, come il pannello telato, tendono a diventare troppo pesanti con misure superiori a 50×70.

Pannelli MDF

I Tipi di Tele

Come dicevo all’inizio del paragrafo il supporto ideale per la pittura a olio è la tela montata su telaio. Leggera e funzionale è l’ideale per dipingere con questa tecnica. Le tele si differenziano in base al tipo di tessuto di cui sono composte. Sul sito l’Angelo dell’Arte [1] di Alfredo Ossino troviamo il seguente elenco di tessuti con relative caratteristiche:

  • tele di lino: considerata la migliore sia per la sua trama fine che per la sua resistenza, è poco sensibile all’umidità e alle variazioni climatiche, inoltre la tessitura fitta gli conferisce un’alta resistenza alle trazioni. Solitamente reperibile in diversi tipi di tessitura: grana grossa, media, fine o extra fine; che ne determinano la qualità e il costo.

  • Tele di cotone: questo tipo di tela ha una tessitura molto stretta e sensibile alle variazioni climatiche, all’umidità e alle trazioni. Il costo è inferiore alle tele di lino.

  • Tele miste lino: realizzata in lino e cotone, presenta più o meno le stesse caratteristiche della tela di lino ma è sensibilmente più economica rispetto a quest’ultima.

  • Tele di Iuta: tela dalla trama molto robusta presenta spesso nodi irregolari e sporgenti. Molto apprezzata da chi ama particolari effetti “a rilievo”.

  • Tele misto cotone: è una tela economica realizzata con cotone e fibre sintetiche, l’unico inconveniente è che se si deforma difficilmente può tornare tesa.

  • Tele sintetiche: esistono in commercio tele completamente sintetiche, realizzate con nylon di alta qualità che, sono immuni ad agenti atmosferici e batterici.

La Preparazione delle Tele

Le tele, sono vendute in commercio in formato grezzo o con un’imprimitura universale. In entrambi i casi suggerisco sempre di preparare opportunamente la tela prima di cominciare a dipingere. L’imprimitura universale presente sulle tele bianche è troppo assorbente e, risucchiando l’olio dai colori, prosciuga quest’ultimi dandogli una parvenza opaca e brutta.

Ti è mai capitato di dipingere su una tela assorbente già pronta? Hai notato che certe volte si formano zone lucide e opache? Quelle opache si chiamano prosciughi e una delle cause della loro formazione è proprio l’eccessiva assorbenza del supporto.

Leggi gli altri articoli della serie Materiali per pittura ad olio [2].