Come dipingere un paesaggio marino con l’uso della prospettiva aerea.

prospettiva-aerea

I tuoi paesaggi sono piatti e privi di profondità? Uno dei motivi ricorrenti di questo problema è la non conoscenza della prospettiva aerea. In quest’articolo illustro come ho realizzato un semplice paesaggio marino utilizzando i principi della prospettiva aerea.

In passato, su questo blog, abbiamo parlato di prospettiva aerea mostrando anche qualche esempio pratico. In un altro articolo ho spiegato una semplicissima tecnica su come simularla. Infine, ho pubblicato anche un articolo su come la luce del sole e dell’atmosfera influenzano gli elementi di un paesaggio. Mettendo insieme tutti i concetti esposti in questi articoli ho realizzato un semplice paesaggio marino la cui realizzazione voglio ora qui illustrare per dare un seguito pratico ai concetti teorici finora esposti..

prospettiva-aerea

L’immagine non è perfetta ma penso che sia sufficiene a farvi comprendere le idee basilari. Ecco le idee che mi hanno guidato.

  1. Ho deciso colore atmosfera=bianco + blu oltremare + pochissima terra bruciata. Ne ho preparato molto perchè mi serviva ovunque. Ho deciso che il colore della luce=ocra gialla + bianco. Ho usato poco il colore della luce, solo sulle rocce e forse questo è stato un errore.
  2. Ho dipinto il cielo in modo che verso l’orizzonte fosse più chiaro. Anche il mare generalmente schiarisce man man che si allontana. L’importante è che all’orizzonte il mare sia sempre più scuro rispetto al cielo.
  3. Sul come dipingere un’onda ho scritto un intero articolo su questo blog. Il problema qui è dare l’aspetto di traslucenza. Il verde smeraldo (viridian) è fondamentale. La base dell’onda è un verde più scuro=verde smeraldo + blu oltremare. Man mano che si va verso la parte traslucente è solo verde smeraldo e poi verde smeraldo più bianco. Mettere queste tre tinte l’una accanto all’altra senza sfumarle. Lo farete dopo con il pennello asciutto e pulito. Il colore della traslucenza va usato ance sopra l’onda. Qui ci sono i riflessi dell’atmosfera, ecco perchè ho dipinto righe di questo colore. La schiuma è bianca mentre la parte in ombra data dal colore dell’atmosfera.
  4. La roccia ha come colore locale la terra di siena bruciata. Quindi è ovvio che la parte in ombra si ottiene con blu oltremare (complementare) + terra di siena bruciata. La parte in luce l’ho ottenuta mischiando terra di siena bruciata + colore luce.
  5. Per la roccia distante vale la stessa cosa ma ai colori bisogna aggiungere il colore dell’atmosfera per i principi della prospettiva aerea e la semplice tecnica di cui abbiamo parlato in quest’articolo. Stessa cosa per  quella ancora più distante.

Hai letto i restanti articoli della serie La Prospettiva? Ecco l’indice degli articoli disponibili.


Ti è piaciuto l'articolo?







   Stampalo    Stampalo

Iscriviti alla Newsletter

Dipingere con la tecnica dei Fiamminghi
Iscriviti alla Newsletter riceverai gratis l'ebook Dipingere con la tecnica dei Fiamminghi


Commenti

  1. Caro Salvatore,
    mi sono registrata alla newsletter per avere gratis l’ebook Dipingere con la tecnica dei fiamminghi, ma non l’ho ricevuta. Colgo l’occasione per dirti che è sempre molto interessante ricevere le tue news. a presto Enza Morello

  2. Ciao Enza,
    avresti dovuto riceverla con l’email di benvenuto. C’è il link. Se non lo trovi te lo rimando via email.

  3. giuseppe dice:

    Vorrei ricevere un esempio per dipingere ad olio gli occhi azzurri grazie.

Parla alla tua mente

*