Paesaggi primaverili da dipingere • Fase 2

paesaggioprim

Hai mai pensato di poter dipingere un giorno paesaggi primaverili con montagne, alberi e laghi di grande impatto visivo? Questo è il secondo di una serie di tre articoli che se leggerai ti mostreranno come è semplice dipingere bellissimi paesaggi primaverili. Se non hai letto il primo articolo ti consiglio di leggerlo prima di proseguire nella lettura di quest’articolo.

Nel precedente articolo abbiamo analizzato la tecnica di Bob Ross mediante un tutorial dal titolo Paesaggi primaverili da dipingere. Nella prima fase abbiamo visto come dipingere il cielo, il lago e la montagna innevata, completando così lo sfondo del dipinto. In quest’articolo, invece, ci occuperemo del secondo piano, ossia gli alberi in lontananza e il terreno.


dipingere paesaggio primaverile

Mischiate verde vescica con nero d’avorio per ottenere il colore degli alberi nel secondo piano. Prendere il colore appena mischiato con un pennello a ventaglio pulito e asciutto. Tenendo il pennello in direzione orizzontale, posizionatelo a circa 9 cm dal lato inferiore della tela. Questa sarà l’altezza dove posizioneremo il paesaggio in secondo piano. Per dipingere gli alberi si adoperi la pennellessa da 1″. Si intinga ambo i lati della pennellessa nel colore mischiato in precedenza, picchiettando leggermente sulla tavolozza. Si dipinga un albero per volta. La pennellessa va tenuta in posizione verticale. Bisogna picchiettare leggermente icon essa sulla tela e gli alberi vanno dipinti dall’alto verso il basso. Ad ogni pennellata la pennellessa pennello va allontanata leggermente dalla tela. Si continui a lavorare sugli alberi. Per ciascuno di essi si parta dal centro e poi si vada verso sinistra. Poi di nuovo dal centro verso destra.

dipingere paesaggio primaverile

Ripetere il procedimento, si creino alberi di diverse dimensioni posizionandoli l’uno vicino all’altro. Per aggiungere il riflesso degli alberi nell’acqua, strofinare la pennellessa su un tovagliolo in modo da rimuovere l’eccedenza di colore. A questo punto con la pennellessa tirare verso il basso il colore del terreno. E’ importante che, per ogni albero la sua altezza sia uguale all’altezza del riflesso.

dipingere paesaggio primaverile

Per sfumare i riflessi degli alberi, si utilizzi la pennellessa da 2″ e mezzo asciutta e pulita. Si sfumi prima in senso verticale.

dipingere paesaggio primaverile

A questo punto bisogna sfumare con pennellate orizzontali. Anche qui la pennellessa deve essere asciutta e pulita. La pennellessa deve passare indistintamente sui riflessi e sul colore dell’acqua. Si creerà così, come per magia, l’effetto degli alberi che si riflettono nell’acqua. Con lo spigolo di una spatola si suggeriscano i tronchi delle piante.

dipingere paesaggio primaverile

Utilizzando la spatola si mischino diverse varietà di colore per i cespugli. Si utilizzino i seguenti colori: bianco di titanio, giallo di cadmio, arancio di cadmio e carminio d’alzarina. Le mistioni devono variare da tinte tendenti al rosso a tinte che tendono al giallo. Scegliete in base ai vostri gusti. Si utilizzi il pennello a ventaglio per dipingere i cespugli. Con l’angolo del pennello si accennino i cespugli. Si pulisca il pennello e si prenda un altro colore per ripetere il procedimento. Si continui a dipingere i cespugli qua e là prendendo ogni volta un colore diverso. Continuate finchè tutta la zona del secondo piano non sarà ricoperta da cespugli

dipingere paesaggio primaverile

Si utilizzi il pennello a ventaglio per portare un pò questi colori anche nei riflessi sull’acqua.

dipingere paesaggio primaverile

Si sfumino gentilmente i riflessi con una pennellessa da 2″ e mezzo. Prima in verso verticale. E poi in verso orizzontale.

dipingere paesaggio primaverile

Con la spatola si mischi carminio d’alzarina e verde vescica in parti uguali. Si otterrà un marrone rossastro che utilizzeremo per dipingere il terreno a ridosso dell’acqua. Si prenda questo colore con il lato lungo della spatola. Si colori una striscia di terreno a ridosso dell’acqua.

dipingere paesaggio primaverile

Mischiate bianco di titanio con il colore marrone rossastro ottenuto in precedenza. Questo colore servirà per dipingere la parte in luce del terreno a ridosso dell’acqua. Con la spatola prendete il colore appena mischiato e schiarite il terreno a ridosso dell’acqua.

dipingere paesaggio primaverile

Si mischi bianco di titanio con del blu phtalo per ottenere il colore dei riflessi dell’acqua. Prendere il colore appena mischiato con il lato lungo della spatola. Si dipingano i riflessi prima nelle vicinanze della terra in secondo piano. E poi quà e là nell’acqua.

Hai letto le altre puntate della serie di articoli Paesaggio Primaverile? Segui i seguenti link per leggere le altre puntate:

Paesaggi primaverili da dipingere • Fase 1

Paesaggi primaverili da dipingere • Fase 3

Fonte: SimplyPainting.com


Ti è piaciuto l'articolo?







   Stampalo    Stampalo

Iscriviti alla Newsletter

Dipingere con la tecnica dei Fiamminghi
Iscriviti alla Newsletter riceverai gratis l'ebook Dipingere con la tecnica dei Fiamminghi


Parla alla tua mente

*