Paesaggi invernali da dipingere

Paesaggi invernali da dipingere

Hai mai pensato di poter dipingere un giorno paesaggi invernali con montagne, alberi e laghi? Questo articolo ti mostrerà come è semplice dipingere bellissimi paesaggi invernali.

Materiali

Colori: bianco titanio, crimisi alzarina, rosso permanente, blu di prussia, nero avorio, verde vescica, bianco titanio.

Pennelli: pennello a ventaglio medio, pennellessa 2 ½”, pennellessa da 1”, pennello sottile.

Tela 40×50, tavolozza grande, acqua ragia inodore (per pulire pennelli), tovaglioli di carta, essenza trementina inodore, spatola, cavalletto, contenitore per pulire i pennelli

Procedimento per dipingere paesaggi invernali

Paesaggi invernali da dipingere

Con una pennellessa da 2 ½” asciutta, coprire la tela con Bianco di Titanio. Si utilizzi l’essenza di trementina come medium. Le pennellate devono essere lunghe e disinvolte, orizzontali e verticali. Lo strato di colore deve essere sottilissimo. Per verificare che l’applicazione del colore sia avvenuta correttamente, appoggiare il polpastrello dell’indice sulla tela. Se il colore è stato ben distribuito solo il dito si sporcherà e nessuna impronta sarà visibile sulla tela. Se ciò non è vero, rimuovere la pittura in eccesso.

Paesaggi invernali da dipingere

La seguente figura illustra la tipica spatola usata da Bob Ross per la mistione dei colori. E’ visibile anche la tavolozza che, è molto più grande di quella che comunemente viene venduta nei negozi di belle arti. Ne consiglio caldamente l’utilizzo. Utilizzando la spatola in figura si mischino i colori: Blu di Prussia, Nero Avorio e Crimisi d’Alzarina. Un’importante regola è quella di non mischiare troppo i colori tra loro. Il risultato sarà una tinta blu poco satura e scura.

Dipingere cielo e acqua

Paesaggi invernali da dipingere

Con la pennellessa da 2 ½” pulita e asciutta, prendere un pò del colore appena mischiato che farà da base per il cielo e l’acqua. L’acqua di per se non ha colore e sempre riflette il colore degli oggetti che la circondano, in questo caso il cielo. Applicare il colore del cielo sulla tela con pennellate brevi e incrociate coprendo la parte superiore della tela in quantità pari ad 1/3 della tela. La pressione del pennello deve essere più forte quando si dipinge la parte superiore del cielo e deve decrementare man mano che si scende. Il cielo diventa più chiaro man mano che si avvicina all’orizzonte. Questo avviene perchè la luce, per raggiungerci da questa direzione, deve attraversare più aria e viene diffusa maggiormente; pertanto siamo raggiunti da una minor quantità di luce blu. Il variare della pressione consente anche di lasciare alcune aree vuote per accennare poi, successivamente le nuvole. Si lasci un’area in corrispondenza del sole, fonte di luce del nostro quadro.

Paesaggi invernali da dipingere

Senza pulire il pennello e utilizzando la stessa miscela di prima con maggiore quantità di Blu di Prussia e Nero Avorio, si colori il mare con pennellate verticali. Si tenga presente che qui stiamo dipingendo un lago, dove tipicamente l’acqua è ferma, per cui utilizzeremo accorgimenti diversi rispetto alle marine. Si osservi che attraverso il controllo della pressione del pennello si è ottenuto un colore più chiaro man mano che ci si avvicina al centro, dove la luce si riflette nell’acqua. Passare la pennellessa da 2 ½” pulita e asciutta su tutto il cielo per sfumarne i colori, con pennellate brevi e incrociate. Si parta dalle aree più chiare fino a quelle più scure. Puliamo la pennellessa e asciughiamola. Sfumare ora il colore del lago con pennellate orizzontali (dalle zone scure a quelle chiare) dando così l’illusione dell’acqua. Pulire la pennellessa, asciughiamola e continuare a sfumare il lago utilizzando ora pennellate lunghe e verticali e poi con pennellate lunghe e orizzontali.

Paesaggi invernali da dipingere

Le nuvole possono essere collocate dove desideriamo. Sentitevi liberi di utilizzare la vostra immaginazione oppure seguite l’esempio. Prendete un pò del colore precedentemente preparato per le nuvole con il pennello a ventaglio. Tenendo il pennello perpendicolre alla tela, iniziate a dipingere le nuvole partendo dall’area centrale del cielo. Cercate di dipingere le nuvole negli spazi rimasti bianchi senza preoccuparvi di sfumare. Con la spatola si potrà rimuovere la pittura in eccesso. Con la pennellessa da 2 ½” asciutta e pulita, sfumate i colori del mare con pennellate brevi, veloci e decise. Fate lo stesso con il cielo.

Paesaggi invernali da dipingere

Per creare un raggio di sole che attraversa le nuvole, utilizzate il vostro pennello da 2 ½” asciutto e pulito per eseguire una pennellata obliqua verso il basso partendo dalla zona centrale del cielo.

Dipingere la montagna

Paesaggi invernali da dipingere

Preparare il colore di base della montagna composto da: bianco titanio, blu di prussia, crimisi d’alzarina e poco nero di avorio. Con questo colore si dipingerà (sul colore del cielo ancora bagnato) la forma della montagna. Le ombre è le luci verranno aggiunte dopo per creare l’illusione dei dettagli e le textures. Per prendere il colore sulla spatola, tirare il colore verso il basso in modo tale che esso si accumuli sul margine lungo. Tenere la spatola quasi parallela al piano della tela e con tale impugnatura dipingere la forma della montagna. In questa fase il colore è a tinta unica. le ombre, le luci e i dettagli verranno aggiunti dopo. Il colore va applicato facendo una forte pressione e tirando verso il basso la spatola. Creare la forma delle varie punte della montagna. Consiglio di dipingere prima la forma esterna (che è quella più complessa) e poi l’interno della montagna. Dopo aver accennato la forma della montagna si continui colorando la parte interna. Pulite la spatola e tirate verso il basso la pittura in eccesso.

Paesaggi invernali da dipingere

Con leggeri colpi di pennellessa asciutta e pulita, sfumate la base della montagna. Tipicamente tra gli occhi e la base di una montagna c’è più aria rispetto a quella compreso tra gli occhi e la punta. Questo è il motivo per cui dipingiamo la montagna con la base più sfumata rispetto alla punta.

Paesaggi invernali da dipingere

Mischiate Bianco di Titanio con Rosso Permanente per la parte di montagna esposta al sole. Mischiate i colori con la spatola senza fonderli completamente l’uno nell’altro. Poichè la sorgente di luce (sole) proviene dalla parte di centro-destra, dipingeremo con il colore appena mischiato le zone della montagna esposte a tale luce. Si prenda un pò di colore appena mischiato con la punta della spatola. Questo modo di mischiare i colori, ci agevolerà nel creare le illusioni delle texture. Tenendo la spatola in posizione parallela alla tela, con una leggerissima pressione, iniziare a spalmare il colore coprendo i contorni delle punte esposte alla luce. Tirare verso il basso questo colore (sempre con una leggerissima pressione). Ripetere questo processo per ogni picco della montagna esposto alla luce.

Paesaggi invernali da dipingere

Per le zone in ombra si mischi Bianco Titanio + Blu di Prussia. Anche qui, usate la spatola senza mischiare eccessivamente. Con il colore sulla punta della spatola iniziare a coprire le zone d’ombra. Partite dai margini esterni e tirate il colore verso il basso con leggerissima pressione.

Paesaggi invernali da dipingere

Prendere un pò di colore usato per le zone di luce con la pennellessa da 2 ½”. Dare leggeri colpetti per aggiungere ancora più aria soffusa sulla base della montagna. Sfumare con pennello asciutto e a pennellate larghe.

Dipingere il secondo piano

Paesaggi invernali da dipingere

Mischiate Nero Avorio, Verde Vescica e Blu di Prussia. Questo colore verrà usato per definire la forma degli alberi in secondo piano. Usare il pennello in figura e prendere il colore su ambo i margini. Con il pennello tenuto in posizione orizzontale e perpendicolare alla tela, dare leggeri colpetti in modo da dipingere la terra su cui poi dipingeremo gli alberi. Questa terra va posizionata ad un’altezza di circa 1/3 dalla base della tela.

Paesaggi invernali da dipingere

Utilizzando sempre lo stesso pennello, lo si intinga sempre nello stesso colore. Ruotarlo in modo che assuma una posizione verticale formando un angolo di 45° con la tela. Dare leggeri colpetti per accennare il tronco dell’albero. Prendere ancora un pò di colore. Tenendo il pennello in posizione orizzontale, iniziare a dipingere le foglie partendo dall’alto. Dare leggeri colpetti di colore. Aumentare la pressione man mano che si scende, visto che i rami alla base sono più larghi di quelli in alto. Ad ogni pennellata allontanare il pennello dalla tela.

Paesaggi invernali da dipingere

Continuare a dipingere l’albero alternando pennellate che dal centro vanno a sinistra e poi dal centro vanno a destra.

Paesaggi invernali da dipingere

Con leggeri colpetti di pennello intinto sempre nello stesso colore, dipingere i cespugli. Variare la posizione del pennello, da orizzontale a verticale e viceversa.

Paesaggi invernali da dipingere

Questa è una parte molto interessante del tutorial. Per creare l’illusione dei riflessi nell’acqua, tirare verso il basso il pennello carico sempre con il colore usato per dipingere albero e cespugli. Sfumare con la pennellessa da 2 ½” asciutta e pulita, effettuando sempre pennellate verso il basso. A questo punto ecco che avviene la magia. Sfumando con pennelate orizzontali si crea l’illusione del riflesso. Tenete bene a mente questo tips di Bob Ross, vi tornerà utile anche se deciderete di non usare mai la sua tecnica.

Paesaggi invernali da dipingere

Mischiare un pò di Bianco Titanio e Blu di Prussia per dipingere la neve su alberi e cespugli. Usage la pennellessa da 1″ per dipingere la neve.

Paesaggi invernali da dipingere

Riflettere un pò del colore usato per la neve nei riflessi del lago altrimenti il quadro non è credibile. Per fare ciò si applichi leggermente questo colore nei riflessi con pennellate verticali. Sfumare come visto prima utilizzando il pennello da 2 ½”, prima verticalmente e poi orizzontalmente.

Paesaggi invernali da dipingere

Prendere un pò di Bianco Titanio con la spatola e dipingere i riflessi sulla parte finale del terreno. Tenere la spatola quasi parallela alla tela e si applichi il colore con stesure orizzontali. Usando sempre la spatola e il colore Bianco Titanio si dipingano i riflessi di luce sull’acqua come mostrato in figura. Sfumare queste linee con la pennellessa da 2 ½” e pennellate orizzontali.

Dipingere il primo piano

Paesaggi invernali da dipingere

A questo punto va stabilito la collocazione del terreno più vicino all’osservatore che dovrebbe essere posizionata a circa 2/3 della distanza tra la parte inferiore della tela e il terreno in secondo piano. Dipingere il terreno usando il colore base già usato in precedenza per gli alberi e terreno utilizzando la pennellessa da 1″. Il colore va steso con piccoli colpetti di pennello. Un grande albero può essere collocato ovunque voi desiderate. La figura vi offre un suggerimento oppure usate la vostra immaginazione. Con la pennellessa da 1″ prendete sempre lo stesso colore e dipingete (sempre a piccoli colpetti) la linea centrale dell’albero con il pennello tenuto verticalmente. Per i rami, dare leggeri colpetti verso destra e sinistra in modo da suggerire la loro forma. Ad ogni colpetto allontanare il pennello dalla tela. Continuate a lavorare sugli alberi con colpetti che vanno dal centro a sinistra e poi dal centro a destra.

Paesaggi invernali da dipingere

Applicare lo stesso colore nell’acqua come già fatto prima per creare i riflessi. Sfumate i riflessi come fatto in precedenza, prima con pennellate verticali e poi orizzontali.

Paesaggi invernali da dipingere

Usare il colore già usato in precedenza per la neve (bianco + blu di prussia) e con il pennello in figura dipingere la neve sugli alberi.

Paesaggi invernali da dipingere

Aggiungere lo stesso colore nei riflessi con pennellate leggere, verticali e verso il basso. Sfumare i riflessi. Con la spatola raschiare un pò di colore negli alberi per accennare i rami. Si effettui questo lavoro soprattutto nelle aree scure degli alberi e dei cespugli.

Paesaggi invernali da dipingere

Con la spatola prendere un pò di bianco di titanio puro e tracciare i riflessi di luce sull’acqua come fatto in precedenza. Sfumare poi i colori applicati con una pennellessa e pennellate orizzontali. Questo sarà il risultato finale.

Paesaggi invernali da dipingere

Fonte SimplyPainting.com


Ti è piaciuto l'articolo?







   Stampalo    Stampalo

Articoli Correlati

Iscriviti alla Newsletter

Dipingere con la tecnica dei Fiamminghi
Iscriviti alla Newsletter riceverai gratis l'ebook Dipingere con la tecnica dei Fiamminghi


Commenti

  1. Ciao, che belli questi tutorial… mi piacerebbe se si potessero ingrandire le immagini.
    Volendo ‘provare’ a seguirne uno, quale mi consiglieresti come primo lavoro?

  2. sasadangelo dice:

    questi sono abbastanza semplici.
    E’ importante l’uso di due pennellesse una più grande e una più piccola.

    Acqua ragia per pulire i pennelli in un contenitore grande.

    E l’uso di una spatola con questa tecnica è inevitabile.

    Puoi cominciare da questo, tanto è abbastanza semplice.

  3. francesca dice:

    scusa la mia ignoranza….ma l’unica cosa che nn sono riuscita a capire sono solo i tempi di applicazione tra uno strato e l’altro…nn si mischiano tra loro i colori se applichiamo subito “LA NEVE SULLE MONTAGNE”?

  4. salvatore dice:

    Ciao,
    questo quadro si esegue in un’unica sessione bagnato su bagnato. Non devi lasciare asciugare nulla. L’unico modo per evitare di mischiare tra loro i colori è il seguente:

    1. stendi bene il cielo, ecco perchè va usata la pennellessa.
    2. se le montagne le dipingessi con pennello allora accadrebbe quello che tu dici, invece con spatola ciò non avviene. Solo la base della montagna si sfuma a pennello (pennellessa).
    3. La neve l’applichi con spatola e tocco leggerissimo, solo così non si mescola con lo strato sottostante. Se usi il pennello allora accade quello che tu dici.

    Poichè la pratica è meglio della teoria in questo video vedi come dipingere la base della montagna
    http://www.youtube.com/watch?v=MghiBW3r65M

    qui come applicare la neve
    http://www.youtube.com/watch?v=wMIzuSLx3kE&feature=related

    qui un altro video:
    http://www.youtube.com/watch?v=yspQxgayWSg&feature=related
    Ciao
    tu prima dipingi il cielo e lo devi stendere bene solo così il successivo strat

  5. Ciao e complimenti vivissimi per l’iniziativa.
    Sono un vero principiante e il tuo sito, dopo mesi di ricerca on line, è sicuramente tra i migliori, e non solo nella nostra lingua.
    Dopo i convenevoli di rito, in questo tutorial non ho trovato la descrizione per la preparazione dei colori delle nuvole, che mi sembra sia solo accennata.
    Grazie ancora e spero di poter “approfittare” di te sempre più.

  6. ciao,
    complimenti per il sito e per il tutorial!
    Anche io mi voglio avvicinare alla tecnica di Bob Ross, ho perso giorni a cercare di reperire i suoi speciali colori ad olio asciutti e il Liquid White.. e i suoi pennelli..ecc..
    perché ero convito che senza farmi importare dall’America non fosse possibile la sua magia!

  7. Ciao,grazie e’ veramente esauriente il modo in cui spiega la tecnica della pittura sono molto contenta per aver trovato questo sito almeno avro’ modo di perfezionarmi finalmente. Non e’ facile trovare gente all’altezza della tua competenza, mi sento fortunata per averti incontrato.

  8. antonia dice:

    Ciao sono contenta di aver trovato questi sito,cosi mi posso perfezzionare nella pittura.

  9. Antonio Ravanini dice:

    E’ semplicemente straordinario il risultato. Fossi io ad eseguire un dipinto simile, mi sentirei un grande.

Parla alla tua mente

*