Come mescolare i colori con il metodo di Munsell dell’artista Frank Reilly.

munsell1

A partire da oggi, vedremo come mescolare i colori con il metodo di Munsell. Molti artisti usano questo modello perchè fornisce un modo semplice e intuitivo per descrivere un colore e riuscire a mescolarlo mediante la combinazione di due o più colori. Questo sistema si basa sulla teoria di Albert Munsell, un pittore americano che fu l’ideatore di questo sistema e da cui esso prendo il nome.

Essendo un modello creato da un artista esso si basa molto sulla percezione dell’occhio umano. Quindi non è un sistema matematico, bensì più un sistema intuitivo, diciamo adatto agli scopi di un artista.

Oggi il metodo di Munsell e alcuni suoi derivati vengono utilizzati molto nell’industria, nel design e nell’archeologia, mentre nel mondo dell’arte vengono utilizzati sistemi semplificati come quello dell’illustratore Frank Reilly che analizzeremo in questa serie di articoli.

Il metodo si basa sul fatto che qualsiasi colore, indipendentemente dal medium, può essere descritto mediante 3 caratteristiche:

  1. hue;
  2. tono;
  3. saturazione;

Lo hue è il tipo di colore: giallo, arancio, rosso, viola, blu, verde. Il tono indica quanto è chiaro o scuro il colore e, infine, la saturazione indica il grado di brillantezza o purezza del colore.

Ho conosciuto questo sistema leggendo i post su Wetcanvas di Michael Georges che ha imparato questa tecnica da Frank Covino che, a sua volta, l’ha imparata da Frank Reilly. Sul sito di Dough Higgins è possibile trovare gli appunti delle lezioni di Reilly.

Vuoi leggere gli altri articoli della serie? Questo è l’indice di tutte le lezioni:

Come mescolare i colori con il metodo di Munsell dell’artista Frank Reilly.  Che cos’è lo hue?

Come mescolare i colori con il metodo di Munsell dell’artista Frank Reilly.  Che cos’è il tono?

Come mescolare i colori con il metodo di Munsell dell’artista Frank Reilly.  Che cos’è la saturazione?

Come mescolare i colori con il metodo di Munsell dell’artista Frank Reilly.  Le tabelle dei colori.

Come mescolare i colori con il metodo di Munsell dell’artista Frank Reilly.  Dalla teoria alla pratica.

Come mescolare i colori con il metodo di Munsell dell’artista Frank Reilly. La scala dei grigi.

Come mescolare i colori con il metodo di Munsell dell’artista Frank Reilly. La scala dei grigi di Reilly.

Come mescolare i colori con il metodo di Munsell dell’artista Frank Reilly. Qual era la tavolozza di Reilly.

Come mescolare i colori con il metodo di Munsell dell’artista Frank Reilly. Le tabelle dei colori di Frank Reilly.

Questa serie di articoli è stata completamente riscritta tranne i seguenti due articoli. Quindi potreste trovare delle incongruenze con gli articoli precedenti. A breve saranno riscritti anche essi (Lunedì 11/07/2011).

Come mescolare i colori con il metodo di Munsell dell’artista Frank Reilly. La tabella dei colori per la gamma dei gialli.

Come mescolare i colori con il metodo di Munsell dell’artista Frank Reilly. La tabella dei colori per la gamma degli aranci.


Ti è piaciuto l'articolo?







   Stampalo    Stampalo

Iscriviti alla Newsletter

Dipingere con la tecnica dei Fiamminghi
Iscriviti alla Newsletter riceverai gratis l'ebook Dipingere con la tecnica dei Fiamminghi


Commenti

  1. Salvatore ma se avessi voglia di spedirti via e-mail un mio dipinto dove trovo il tuo indirizzo?

  2. Ciao cinzia,

    ecco l’email koala.gnu AT tiscali.it.

    Mandami la foto e i tuoi dipinti saranno visibili. Se poi hai tempo per aggiungere qualche informazione tecnica (ma non è obbligatorio) meglio ancora …

  3. Ciao Cinzia!Ho visto i tuoi lavori…:) devo dire che per me sono affascinanti.Ad essere sincero mi piace di più quello dal titolo superbia…E’ molto particolare e credo che trasmette a pieno il significato che hai voluto dargli…da quanto tempo dipingi?Per me sei molto brava…Ne hai altri?:)Perchè non chiedi a salvatore di pubblicali tutti?Credo che non ci siano problemi.Complimenti ancora…A presto

  4. Andrea, come sai i vostri lavori sono i benvenuti.

  5. Si si Salvo…Lo so 🙂 Infatti…

Parla alla tua mente

*