Guadagnare online con Adsense. III° Parte.

Nel precedente articolo di questa serie abbiamo visto alcune azioni preliminari da compiere per utilizzare al meglio Adsense. In questo articolo voglio introdurre alcuni concetti Adsense molto importanti, che ti aiuteranno a comprendere meglio le strategie che ho adottato per guadagnare online con il mio blog.

Quali sono gli annunci da usare per guadagnare online con Adsense?

Il sistema Adsense prevede 5 tipi di annunci:

  • Annunci per contenuti
  • Adsense per la ricerca
  • Adsense per i feed
  • Adsense per i domini
  • Adsense mobile per i contenuti

Gli annunci per contenuti, a loro volta,  comprendono:

  • Unità pubblicitarie
  • Insieme di links

In questa serie di articoli prenderemo in considerazione solo gli Annunci per contenuti e Adsense per la ricerca.

Come creare un’ Unità Pubblicitaria?

Per creare un’ Unità Pubblicitaria esegui i seguenti passi:

  1. Accedi al tuo account Adsense.
  2. Clicca sul tab Impostazioni Adsense -> Ottieni Annunci.
  3. Clicca poi sul link Adsense per i contenuti.
  4. Seleziona poi il radio button Unità pubblicitarie. Il sistema ti chiederà di scegliere tra annunci illustrati, di testo o entrambi. Leggendo il Libro gratuito Adsense Secrets 4 di Joel Comm ho scoperto che gli annunci di testo sono più performanti e dai miei test ho verificato che è vero. Non è detto, però che ciò che funziona per me funzionerà anche per te, quindi ti consiglio di cominciare con annunci di solo testo e poi quando sarai più esperto farai dei test per capire quale combinazione si adatta meglio al tuo sito. La mail list di Joel Comm è gestita da Aweber quindi puoi cedere il tuo indirizzo email tranquillamente, potrai scaricare l’ebook e annullare la registrazione dopo pochi attimi. Terminata la selezione del tipo di annuncio clicca sul bottone Continua.
  5. A questo punto devi scegliere il formato del tuo annuncio. Nei successivi articoli approfondiremo questo tema per ora ti consiglio di utilizzare il formato più performante 336×280 che offre grandi risultati se posto all’inizio del post in un blog come faccio sul mio. Poi dovraie scegliere i colori per i diversi elementi dell’annuncio. Il team Adsense suggerisce di utilizzare 2 strategie per la scelta dei colori: mimetizzazione e complementareità. Nel primo caso si cerca di mimetizzare quanto più possibile gli annunci sul sito, nel secondo caso si fanno risaltare. Quando ho cominciato la mia esperienza con Adsense pensavo che fosse la seconda strategia quella vincente, invece, dopo aver letto il libro di Joel Comm ho capito l’importanza di mimetizzare gli annunci sul proprio blog o sito. Quindi le scelte che ho sperimentato con successo sul mio blog sono:
    • colore dello sfondo uguale al colore dello sfondo del blog, nel mio caso bianco.
    • colore bordo uguale al colore dello sfondo del blog, nel mio caso bianco. Praticamente il bordo dell’annuncio non deve essere visibile. Questo piccolo trucco aumenta il numero di click sull’annuncio.
    • il colore del titolo deve essere blue (0xFFFFFF) e per mimetizzare al meglio l’annuncio è consigliabile che tutti i link del blog siano di tale colore. Il motivo, secondo Joel Comm, è che storicamente questo colore viene associato dagli utenti al concetto di link.
    • colore del testo uguale al colore del testo del blog, nel mio caso nero.
    • colore dell’url in teoria dovrebbe essere uguale anch’esso al colore del testo, nel mio caso nero. Ad ogni modo in questi giorni sto ancora facendo esperimenti per cui al momento sono ancora verdi.
    • Scegli poi il font e le dimenzioni dei caratteri dell’annuncio. E’ stato dimostrato che più grande è il font più click vengono generati. Questa teoria l’ho sperimentata con successo anche sul mio blog anche se poi ho optato per un font simile a quello del mio blog per offrire ai miei utenti un design uniforme.
    • Lo stile degli angoli del bordo è ininfluente visto che il bordo sarà invisibile.
    • Per annunci sostitutivi per ora lascia il default e clicca su Continua
  6. E’ fondamentale creare per il tuo annuncio un Canale di Monitoraggio che ti aiuterà a monitorare le prestazioni del tuo annuncio. Clicca su Aggiungi Nuovo Canale, inserisci un nome a piacere e conferma la scelta. Creare canali per monitorare le performance dei singoli annunci è fondamentale per testare qualunque modifica sui tuoi annunci. Considero, invece superfluo creare dei Canali URL per il semplice fatto che Google Analytics fornisce tutte le informazioni di cui avrai bisogno su ciascuna pagina del tuo sito. Clicca su Continua.
  7. Dai un nome al tuo annuncio e clicca su Invia e acquisisci il codice. Il sistema ti mostrerà una pagina con un pezzo di codice che dovrai tagliare e incollare sul tuo sito.

Ti ricordo che ciascuna pagina del tuo sito può contenere fino ad un massimo di 3 Unità  Pubblicitarie.

Che cos’è un Insieme di Links? Come si crea?

Gli Insiemi di Links sono un insieme di 4 o 5 links cliccando sui quali si viene rimandati ad una pagina contenente gli annunci veri e propri. Quando gli utenti cliccano su quest’ultimi allora ci sarà un guadagno per il Publisher. Molte persone, erroneamente, pensano che poichè ci vogliono 2 click per ottenere un guadagno questi siano meno performanti. Ti garantisco che si sbagliano di grosso. Sul mio blog, dopo l’annuncio all’inizio dei post, l’annuncio più remunerativo è l’insieme di link posto sotto al menù.

Per creare un Insiame di Links esegui i seguenti passi:

  1. Accedi al tuo account Adsense.
  2. Clicca sul tab Impostazioni Adsense -> Ottieni Annunci.
  3. Clicca poi sul link Adsense per i contenuti.
  4. Seleziona poi il radio button Insieme di Link.
  5. Verrai reindirizzato ad una pagina dove dovrai inserire le caratteristiche del tuo annuncio:
    • scegli un formato che si adatta alle tue necessità.
    • Potendo sciegliere 5 links è meglio di 4.
    • Colore dello sfondo uguale al colore dello sfondo della regione dove andrai a collocare l’annuncio. Anche qui l’idea è quello di mimetizzare l’annuncio usando gli stessi colori del tuo sito.
    • Colore del bordo uguale al colore dello sfondo della regione dove andrai a collocare l’annuncio. Praticamente il bordo deve essere invisibile.
    • Colore del link uguale al colore del link del tuo menù. Il concetto qui è che l’insieme di link deve apparire come un menù o un insieme di links già presenti nella tua barra di navigazione.
    • Per il resto lascia i valori di default e clicca su Continua.
  6. Crea anche qui un Canale di Monitoraggio come visto nel passo 6 delle Unità Pubblicitarie.
  7. Dai un nome al tuo annuncio e clicca su Invia e acquisisci il codice. Il sistema ti mostrerà una pagina con un pezzo di codice che dovrai tagliare e incollare sul tuo sito.

Ti ricordo che ciascuna pagina del tuo sito può contenere fino ad un massimo di 3 Insieme di Links.

Che cos’è Adsense per la Ricerca? Come si crea?

Adsense per la ricerca è una barra di ricerca che consentirà ai tuoi utenti di cercare informazioni sul tuo sito. E’ possibile posizionare 2 barre di ricerca su ciascuna pagina del tuo sito. E’ consigliabile posizionarne almeno una nell’header. Per creare un Adsense per la Ricerca eseguite i seguenti passi:

  1. Accedi al tuo account Adsense.
  2. Clicca sul tab Impostazioni Adsense -> Ottieni Annunci.
  3. Clicca poi sul link Adsense per la ricerca.
  4. Verrai rimandato ad una pagina dove dovrai scegliere le caratteristiche della barra di ricerca:
    • per Tipo di Ricerca selezionate Solo i Siti che Seleziono.
    • Nella text area Siti selezionati inserite il dominio del tuo sito. In questo modo la ricerca avverrà solo sul tuo sito.
    • Nella text area Parole chiave opzionali scegli delle parole chiave che ben descrivono il tuo sito.
    • Scegliete come Lingua la stessa del tuo sito.
    • Lascia il default nella Codificazione del sito.
    • Come Paese o zona del dominio Google scegli uno coerente con la Lingua selezionata.
    • Crea un Canale di Monitoraggio come visto per le unità Pubblicitarie e per gli Insieme di Links.
    • Seleziona il Safe Search e cliccate su Continua.
  5. Scegli l’aspetto e la lunghezza della tua barra di ricerca e clicca su Continua.
  6. Nella pagina successiva seleziona per il momento Apri i risultati delle ricerche su Google in una nuova finestra, lascia i default per gli altri valori e clicca su Continua. In realtà, però, l’approccio ottimale sarebbe quello di far apparire i risultati della ricerca all’interno del proprio sito utilizzando gli stessi colori di quest’ultimo. Fare ciò, però, è più complesso e richiede tempo, infatti per ora non l’ho implementato nemmeno sul mio blog e i risultati, purtroppo, si vedono.
  7. Dai un nome al tuo annuncio e clicca su Invia e acquisisci il codice. Il sistema ti mostrerà una pagina con un pezzo di codice che dovrai tagliare e incollare sul tuo sito.

A questo punto hai un’idea di cosa sia Adsense e come funziona e sai quali azioni preliminari compiere prima di usarlo. In quest’articolo hai imparato anche quali annunci sono disponibili e come crearli in maniera ottimale. Probabilmente non te ne siete accorto ma già in quest’articolo ho cominciato a fornirti utili trucchetti da implementare sul tuo sito, altri li vedremo nei prossimi articoli.

Se non hai ancora letto gli altri articoli su come guadagnare online con Adsense ti consiglio di farlo subito.


Ti è piaciuto l'articolo?







   Stampalo    Stampalo

Iscriviti alla Newsletter

Dipingere con la tecnica dei Fiamminghi
Iscriviti alla Newsletter riceverai gratis l'ebook Dipingere con la tecnica dei Fiamminghi


Parla alla tua mente

*