Corso di Pastello di Ruben Belloso Adorna

Ruben Belloso Adorna - Occhio

Lo scorso weekend ho partecipato al corso di pastello di 1° livello tenuto a Roma da Ruben Belloso Adorna.

Chi è Ruben Belloso Adorna?

Ruben Belloso Adorna è un pittore iperrealista che usa la tecnica del pastello morbido. Come si può leggere dalla sua biografia è nato a Siviglia e ha frequentato l’accademia delle belle Arti nella sua città natale. Ha cominciato ad usare i pastelli circa 8 anni fa. Lavorando per 8 ore al giorno tutti i giorni ha pian piano perfezionato la sua tecnica fino ad arrivare ai livelli che oggi tutti noi possiamo ammirare. Ha cominciato ad esporre circa 6 anni fa e da allora non si e’ piu’ fermato. Escludendo le opere commissionate e qualche altra eccezione, le sue opere sono prevalentemente Ritratti di persone che vivono per strada.

Il Corso di Pastello

Il corso prevede due livelli. Il primo livello può essere frequentato da tutti. Al secondo livello sono ammessi tutti gli allievi che hanno frequentato il corso di 1° livello e che, dopo il corso, hanno fatto un pò di pratica con vari Ritratti. Il corso di 1° livello si svolge in 3 giorni con il seguente programma.

1° giorno (dalle 16:00 alle 19:00)

  • Visione di slides di introduzione al corso;
  • Preparazione della tavola.

2° giorno (dalle 9.30 alle 13.30 e dalle 15:00 alle 19:00)

  • Esecuzione del disegno da parte degli allievi;
  • Dimostrazione pratica di Ruben di 1 ora sulla sua tecnica di esecuzione;
  • Esecuzione del dipinto da parte degli allievi. Ruben illustra come dipingere le varie parti del Ritratto.

3° giorno (dalle 9.30 alle 13.30 e dalle 15:00 alle 19:00)

  • Esecuzione del dipinto da parte degli allievi. Ruben illustra come dipingere le varie parti del Ritratto.

Il 2° giorno come da programma Ruben mostra dal vivo l’esecuzione di un dettaglio del Ritratto. Ad esempio, nel nostro corso ha eseguito un occhio come mostrano le seguenti immagini.

Ruben Belloso Adorna - Esecuzione Occhio

Ruben nella sua dimostrazione di 1 ora al corso

Ruben Belloso Adorna - Esecuzione Occhio

Ruben nella sua dimostrazione di 1 ora al corso

Ruben Belloso Adorna - Esecuzione Occhio

Ruben nella sua dimostrazione di 1 ora al corso

Ruben Belloso Adorna - Occhio

L’occhio dipinto da Ruben al corso con i pastelli

Durante l’esecuzione del dipinto da parte degli allievi Ruben mostra come dipingere i vari elementi del ritratto: occhi, naso, bocca, capelli, barbe, baffi, ecc. Ruben e’ sempre disponibile a dare suggerimenti ai singoli allievi, spiegare gli errori commessi e il modo di correggerli. Oltre all’aiuto di Ruben si può contare anche sull’aiuto di Montse, fidanzata di Ruben e professoressa di Belle Arti.

Prima dell’inizio del corso Ruben fornisce la lista dei materiali che ciascun allievo dovrà acquistare per poter partecipare al corso.

Il luogo del corso può variare di volta in volta e verrà comunicato da Ruben medesimo. Ruben è disponibile a tenere corsi anche nella vostra città se riuscite ad organizzare un gruppo di almeno 10 persone.

Il costo del corso è di 300 euro.

Gli allievi del corso

Partecipare a questo corso mi ha dato la possibilità di conoscere tante persone che, come me, sono appassionate d’arte e si sono cimentate per la prima volta con questa tecnica. Ruben mi ha fatto notare che io e lui eravamo gli unici due uomini del gruppo. Ciò che mi ha sorpreso di più è scoprire che alcune di loro venivano da altre città  anche molto distanti da Roma. Ho scoperto, inoltre, che lavorare in gruppo aiuta tantissimo perchè puoi vedere il lavoro degli altri e, se ti piace qualcosa, chiedere consigli. Inoltre, poter chiacchierare con i compagni di corso rende l’esperienza piacevole e rilassante.

Allievi del Corso di Pastello

Gli allievi del Corso di Pastello

Perchè ho deciso di frequentare questo corso?

Sono venuto a conoscenza di questo corso quando, sul forum, è cominciata questa discussione. E’ stato il Ritratto di Tonino di lalinda, che aveva frequentato un precedente corso, che mi ha convinto a partecipare. Era chiaro che il corso aveva consentito a lalinda di percepire, in maniera rapida, tante nozioni che ad un autodidatta sarebbero costati anni di studio.

Ho chiesto così informazioni a Ruben che mi ha subito risposto dicendo che c’era un posto libero al corso dello scorso weekend. Avevo però pochi giorni per procurarmi una lunga lista di materiali e, inoltre, avevo ancora qualche perplessità circa il costo.

Poichè in passato avevo provato ad usare i pastelli con risultati deludenti sapevo che da solo, con il lavoro che mi impegna 10 ore al giorno, non ci sarei mai riuscito. Del resto lo stesso Ruben ha ammesso che ha impiegato 2 anni lavorando 8 ore al giorno per scoprire tutti i materiali che lui oggi utilizza.

Inoltre, sono sempre stato dell’opinione che la risorsa più preziosa che ho è il tempo e non i soldi.

I materiali per belle arti sono molto costosi e, lavorando da autodidatt,a oltre a sprecare tempo (qualcuno dice che il tempo e’ denaro) si buttano via anche tanti materiali sprecati in innumerevoli fallimenti. Per non parlare poi della frustrazione.

Decido così di partecipare e in un solo giorno ho reperito tutti i materiali da Agostinelli a Dragona. Sono stato fortunato perchè mediamente ci vuole molto più tempo.

Anche se da sempre la mia tecnica preferita è l’olio avevo da tempo desiderio di imparare ad usare la tecnica del pastello, perchè è una tecnica veloce che consente, a chi ha molta pratica, di realizzare un ritratto 40×50 in poche ore. Inoltre, l’olio oggi posso usarlo solo nel mio bel garage nei week end a causa dei solventi. Il pastello, tranne la preparazione della tavola, posso usarlo tranquillamente anche in casa con risultati che hanno poco da invidiare all’ olio.

Cosa abbiamo dipinto?

Il soggetto di studio ai corsi di Ruben è ovviamente il Ritratto. Prima che il corso cominci Ruben invia delle foto del soggetto da riprodurre. L’allievo dovrà stampare queste foto su fogli A4 e le utilizzerà come riferimento durante l’esecuzione del Ritratto. Al corso a cui ho partecipato abbiamo riprodotto il ritratto di Raffaele un senzatetto della città natale di Ruben fotografato da lui stesso. Questo è il risultato del mio primo lavoro a pastello. La parte destra della sciarpa non è ancora completa, ho preferito lasciarla incompleta piuttosto che correre rischiando di rovinare il Ritratto. Provvederò appena avrò tempo. Vi garantisco che prima di questo corso non riuscivo a fare nulla di sensato con i pastelli.

Ritratto di Raffaele - Corso di Ruben Belloso Adorna

Il mio Ritratto di Raffaele

Cosa ho imparato?

Credo di aver imparato più in questi 3 giorni di corso che in anni di studi pittorici sul web. Mi ha colpito molto l’approccio di Ruben alla pittura fatta di dedizione, passione, umiltà e disponibilità. Sono doti che non sempre si riesce a preservare quando si raggiungono determinati livelli. Ho imparato l’importanza di essere meticolosi e precisi fin dalle prime fasi di lavoro durante la preparazione della tavola. Mi ha colpito molto quanta attenzione Ruben dedichi già a questa fase. Ho imparato l’importanza della semplificazione. Quando si esegue un primo lavoro con il pastello (ma credo ciò sia vero per qualsiasi tecnica) non si può pretendere di riprodurre tutti i dettagli. Bisogna semplificare al massimo accennando solamente alcuni dettagli meno rilevanti. Veder lavorare Ruben mi ha confermato l’importanza dell’osservazione. Ruben ripeteva in continuazione di osservare con attenzione la foto. Mi ha colpito molto tutte le cose che Ruben mi faceva notare sulla foto su cui io spesso sorvolavo. Ho poi imparato come preparare al meglio la tavola, come usare i vari materiali e come approcciare al Ritratto modellando il viso. Credo che per un primo lavoro è difficile pretendere una resa fotorealistica, questo può venire solo con la pratica e facendo tanti Ritratti.

Ruben e Salvatore

Io e Ruben al Corso

Conclusioni

Consiglio di vero cuore a tutti di frequentare questo corso perchè è un’esperienza indimenticabile. Avrete la possibilità di avere due eccellenti maestri di pastello, di imparare in soli 3 giorni innumerevoli nozioni e la possibilità di conoscere altri appassionati di pittura come voi. Il corso è utilissimo anche per chi, come me, non utilizza il pastello come tecnica principale di espressione. Dopo questo corso potrebbe diventarlo.


Ti è piaciuto l'articolo?







   Stampalo    Stampalo

Iscriviti alla Newsletter

Dipingere con la tecnica dei Fiamminghi
Iscriviti alla Newsletter riceverai gratis l'ebook Dipingere con la tecnica dei Fiamminghi


Commenti

  1. Ciao Sasà, ti ringranzio per aver condiviso questa tua esperienza con noi. Posso solo immaginare come deve essere partecipare ad un corso del genere con un’artista così, sarebbe veramente da provare. Complimenti anche a te per il risultato, visto che era il primo con questa tecnica

  2. resto sempre molto affascinata dalla capacità che alcuni artisti hanno di raffigurare l’immagine in maniera così realistica da sembrare fotografica. Se potessi parteciperei a tantissimi corsi perchè sento di avere forte la voglia continua di imparare, ma purtroppo non è possibile. Non posso far altro che esternare i miei complimenti per gli ottimi risultati che hai conseguito, sperando un giorno di poter apprendere certe capacità.

  3. caterina dice:

    sicuramente e’ interessante, anche a me piace dipingere a olio ma ultimamente ho provato a usare i pastelli e la matita e devo dirti che oltre a non sporcare affatto i risultati sono immediati , infatti in un solo giorno sono riuscita a fare un ritratto quindi ben vengano i pastelli , grazie a tutti voi

  4. Piergiorgio dice:

    Ciao Salvatore, articolo molto interessante,è incredibile quello che hai saputo fare dopo solo un corso cosi’ breve, questo dimostra che avevi ragione nel dire che valeva la pena di spendere qualche soldo in più rispetto ad un normale corso se alla fine il risultato era assicurato.Spero, e avrei piacere, che sul forum ci fosse un ulteriore approfondimento sull’argomento. Ciao, Piergiorgio

  5. sasadangelo dice:

    Ci tengo a precisare che tutti i corsisti hanno raggiunto un risultato di livello più o meno pari a quello da me mostrato. Questo è indice che il corso è valido.
    C’è una foto con tutto il gruppo in cui ognuno mostra il proprio dipinto. Appena ne entro in possesso l’aggiungo all’articolo così è più chiaro che un corso del genere è di grandissimo aiuto.

  6. elvira bordonaro dice:

    come sempre caro salvatore fate delle iniziative eccellenti ,complimenti ed a risentirci. baci elvira

  7. Complimenti Salvatore, bellissimo ritratto, io vado pazza per Rubens appena posso lo faccio pure io il corso, perchè sono convinta che aiuta moltissimo e condivido tutto quello che hai detto per quanto riguarda l’esperienza fatta in gruppo…..bravo davvero.

  8. ……ebbene si è eccezionale l’insegnamento… bisognerebbe che Ruben tenesse dei corsi anche in zona Milano….complimenti anche all’allievo che in tre giorni ha realizzato quel fantastico ritratto …grazie del suggerimento e proverò con i pastelli ciao.

  9. Anna Maria castagnetti dice:

    Articolo interessante.Se qualcuno riesce ad organizzare un corso a Milano, potrei pensare di parteciparvi, perchè sembra un corso molto valido.

  10. dadolina dice:

    Buongiorno Salvatore, complimenti per l’articolo e per la scelta di aver frequentato il corso con Ruben Belloso, io sono la dadolina che apriva tempo addietro la discussione su belloso proprio sul forum di disegno e pittura, sono stata ad un corso di Ruben solo una settimana fa, e condivido a pieno ciò che viene riportato nell’articolo, è una esperienza molto formativa, un corso di ottima qualità, con due maestri di grande valore e professionalità, due persone fantastiche e credetemi solo vedere Ruben a lavoro é un esperienza che ripaga dei soldi spesi per l’iscrizione al corso…un po’ come essere stati al cospetto di Caravaggio, un mostro di bravura!!
    Un saluto affettuoso
    Daniela Mascaro

  11. Anche a me piacerebbe tanto avere la possibilità di frequentare questo corso. Ho sempre ammirato tanto questo artista. Complimenti per il risultato eccellente che per di più hai ottenuto in pochissimo tempo. Spero che un giorno il corso sia disponibile anche nella mia zona!

  12. Salvatore, complimenti per il ritratto, è davvero straordinario.
    I pastelli sono affascinanti, grazie per i preziosi consigli e per avermi fatto conoscere Ruben.
    Sono una principiante assoluta, è poco tempo che mi sono avvicinata a questo mondo complesso e ho fatto solo qualche disegno a matita e qualche goffo tentativo con acrilici e tempere, il tutto ritagliando il tempo in ogni modo (quanto è prezioso il Tempo, non sai quanto sono d’accordo con te su questo..). Mi piacerebbe molto avvicinarmi alla pittura a olio, e mi affascinano anche i gessi, le matite, soprattutto i pastelli. I tuoi articoli sono stimolanti e pieni di preziosi suggerimenti. Naturalmente un corso come quello che hai frequentato con Ruben è insosituibile, nel mio caso un vero e proprio sogno. Credo che per il mio livello di preparazione ci sarebbe bisogno di qualcosa di diverso che mi consenta di apprendere le basi delle diverse tecniche in un tempo ragionevole. Se avrai qualche indicazione da darmi in proposito te ne sarò infinitamente riconoscente 🙂
    Intanto ti seguo assiduamente,
    Un saluto,
    ciao
    Elena

  13. sasadangelo dice:

    Ciao,
    se andate sulla bacheca di Ruben c’è scritto:

    Ciao a tutti!! Sono disponibili a organizzare in Aprile e Maggio 2013 il corso di pastello su legno di primo livello nelle seguenti localita: Milano, Genova, Bologna, Firenze, Roma e Bari. Per informazione conttattarmi via email o Facebook. benbe@hotmail.es

    basta che organizziate un gruppo di 10 persone e lui viene. Così ha detto. Ma è meglio contattiate direttamente lui.

  14. bernardo dice:

    Complimenti vivissimi. Le nozioni che elargisce a tutti noi, sono di una importanza rilevante. Nell’arte, ce sempre da imparare.
    Grazie..!

  15. Non è che potresti descriverci in dettaglio qualcosa tipo la preparazione della tavola , la lista dei materiali ,la marca dei pastelli usati,la tecnica per la barba ??? O almeno darci qualche dritta … mica tutti possono sia per i luoghi che per i costi fare un corso così anche se penso sia utilissimo.

  16. Stupefacente! Hai fatto questa bellissima esperienza. Bravo Sasà!

  17. trovo interessante e istruttivo partecipare a questi corsi , interessante perchè è un punto di aggregazione con persone che hanno il tuoi stessi interessi ed istruttivo perchè si impara..e in questo ambito non si finisce mai di imparare. Salvatore dovresti pubblicizzare di piu’ questi corsi io se lo avessi saputo e distanza permettendo avrei partecipato molto volentieri.Per quanto riguarda te devo farti i miei complimenti per ciò che sei riuscito a fare con due soli giorni.
    Posso sapere dove si è tenuto il corso ed il suo prezzo? fammi sapere se ce ne saranno altri. Grazie

  18. Caro Salvatore,
    sei sempre così gentile a voler condividere con noi le tue esperienze artistiche, senza spocchia ne’ tirchieria e questo ti fa onore. Questo corso è decisamente interessante, anche se, per chi non vive a Roma vuol dire: 300 euro più vitto e alloggio. Io in passato mi sono cimentato con i pastelli morbidi, solo che ne ho comprati pochini, dato il loro costo elevato e così non ho mai potuto realizzare lavori con una eccessive varietà cromatiche. Inoltre, date le loro dimensioni, immagino che per i dettagli vadano spezzati ed usati nelle loro parti a punta, almeno credo (con spreco di materiale). Potresti suggerirci che tipo di pastelli usare per ottenere dei bei lavori e se vanno tagliati, spezzati, o cosa, per ottenere quelle linee finissime, come si sfumano, su che tipo di supporto lavorare, se per i grandi formati va bene una tela preparata, etc, etc? Mi rendo conto che forse ti sto chiedendo troppo. Se puoi dacci almeno qualche suggerimento. Trovare 10 persone per un corso dalle mie parti non è facile. I pittori che conosco sono tutti grandi artisti, almeno così credono di essere, e per questo motivo non hanno bisogno di prendere lezioni. Grazie di tutto!

  19. severino dice:

    interessante. credo sia meglio dell’olio. io risiedo in Friuli e non conosco persone nteressate al pastello. chiedero’ tra gli amici pittori e incisori. arrivederci

  20. Bravo !!!! bel disegno, i soldi vanno e vengono, il sapere resta !
    Grazie per aver condiviso con noi questa tua bella esperienza.

  21. Emanuela dice:

    Complimenti per il ritratto…impressionante!
    Sono assolutamente d’accordo sul fatto che interagire con un maestro non puo’ essere paragonato allo studio sul web (che e’ utile, ma trovo l’interazione diretta ancora piu’ utile). Giusto una curiosita’: ma una volta terminato il lavoro, come si fissa il pastello, in modo da non rovinare il ritratto?

  22. Anna Fabiani dice:

    Molto bello il corso mi spiace non poterlo fare vista la distanza. Complimenti anche a te per il tuo ritratto ma se è possibile potrei sapere che tipo di materiali avete utilizzato?
    Grazie per la condivisione della tua esperienza

  23. Trovo il corso molto interessante e direi su misura mia, dato che ho studiato ritratto per due anni all’UPTER. Oltretutto la tecnica che ho sempre preferito è proprio il pastello. Trovo costoso il corso specialmente in questi tempi. Mi piacerebbe però che tali corsi fossero offerti su DVD a prezzi modici. Esistono già altri artisti che lo fanno e per giunta su rete mondiale.
    In mancanza sono graditi trucchi e brevi tutorial sulla rete a beneficio della famiglia di amanti dell’arte e magari con risorse insufficienti.
    Grazie comunque da Tony

  24. Complimenti per il corso e i pastelli…..condivido con Tony, l’idea di vendere corsi su DVD, per chi non puo’ frequentare per motivi vari….Grazie Patrizia

  25. Manca Giuseppe Gavino dice:

    Favoloso, il pastello è una tecnica difficilissima; vorrei conoscere di più i materiali
    e i supporti per usarli al meglio…

  26. marinella dice:

    Ho fatto il corso con Rubèn 2 livello posso assicuravi che quello che resta nell’anima è meraviglioso : chi vuol veramente imparare la tecnica non può pensare di apprenderle da un dvd l’arte,e, qui parliamo d’arte, non può essere
    appresa che se invece di dipingere vedessimo un film:Per me chi la pensa così non ha compreso il significato della parola ARTE

  27. marinella dice:

    ops che=come

  28. sasadangelo dice:

    Ciao,
    ho fondato questo blog nel 2006 e sapete che non ho problemi a condividere ma poichè le nozioni apprese provengono da Ruben e avendo promesso di non divulgarle, spero nessuno si offenda se non entro nei particolari dei materiali e della tecnica.

    Io sono uno di quelli che senza i DVD, youtube, web non saprei stendere nemmeno mezza pennellata. Ma ha ragione marinella. Fatta dal vivo con una persona come ruben è un’altra cosa.

    Quando ho cominciato a fare la barba avevo visto lui come la faceva ed ero sicuro di farcela … ma poi non sembrava venisse realistica. Lui si è seduto è mi ha spiegato tutti gli errori. Erano tutti errori di osservazione.

    Lui ha un senso dell’osservazione sviluppatissimo. Dipingo a olio da molto tempo e pensavo di aver sviluppato anche io questo senso … ma poi mi sono reso conto di quanto nella realtà non lo era.

    Ecco il sedersi accanto mostrarti gli errori e insegnarti a correggerli è questa la vera differenza. Noi da soli spesso tendiamo a sopravvalutare le nostre opere.

  29. Marcella dice:

    deve essere stato davvero molto interessante, in questo periodo ho ripreso i pennelli in mano e sto dipingendo ad olio…

  30. Caro Salvatore, potresti dirmi quanto costa il materiale che Ruben richiede per frequentare il suo corso?

  31. sasadangelo dice:

    Ciao antonio,
    Circa 120 euro dipende da cosa hai già. La lista dei materiali è lunga ma ciò che costa di più sono i pastelli.

  32. Tutto questo che ho visto e letto é fantastico! Come posso fare per mettermi in contatto con Rubens e informarmi sui prossimi corsi? Io non utilizzo Facebook pertanto chiedo se Rubens ha un suo sito dove posso documentarmi sulle prossime iniziative.
    Ti ringrazio e a presto.

  33. sasadangelo dice:

    Ciao,
    qua http://rubenbelloso.blogspot.com/
    ci sono i contatti email

  34. Ciao, e possibile sapere quali materiali ti ha chiesto di acquistare? Io lavoro già con i pastelli, ho i carrè, pastelli secchi e le matite soft, ma vorrei sapere quali tip di materiale chiede di acquistare se si frequenta il suo corso. Grazie mille. Manlia.

  35. HI i like your site very much !! but i cant understand spanish can you send in english link that may happy to read me & others..

    Thanks
    shiva

  36. Interessantissima questa tecnica!!! Io uso prevalentemente l’olio ma amo molto anche i pastelli. Fin’ora li ho sempre usati su carta e ho sempre ricavato le sfumature avvalendomi di pennelli morbidi . I risultati non sono certo così iperealistici . Se per caso Rubens terrà un corso a bari proverò a partecipare perchè sono convinta che bisogna far tesoro delle esperienze degli altri, specialmente se sono dettata da lavoro costante e intenso. Vorrei comunque farti i complimenti per la tua disponibilità nel mettere a disposizione di tutti le tue conoscenze, non è facile incontrare pittori disposti a questo.Scrivere e condividere ha un costo sia di tempo che di fatica intellettuale ! Grazie

  37. sasadangelo dice:

    shiva,
    sorry this is an italian website. I have an english version with few articles published.

  38. Ammesso che qualcuno voglia partecipare a questo corsi il loro costo quale cifra?

  39. sasadangelo dice:

    c’è scritto …

  40. Ciao Salvatore
    conosco il tuo sito dagli esordi ed è sempre un piacere ritornare per carpire i consigli e le tecniche della pittura…io sono una principiante ,ho sempre amato l’arte,ma soprattutto i colori,e con molta pazienza e creativita’e,grazie ai tuoi consigli(leggendo anche molti libri per principianti)mi sto cimentando in questo fantastico mondo.
    So che non raggiungero’ mai il tuo livello anche partecipando a numerosi corsi,ho imparato che ,il talento si vede subito e per fare un buon quadro,bisogna avere umilta’e costanza,io penso di averne(quando il tempo non è tiranno!),e il mio sogno piu’grande è riuscire a fare un quadro degno della mia attenzione….nel frattempo ti ringrazio di cuore ,per tutti i tuoi consigli..
    a presto..Doriana

  41. Bello. aver postato Ruben Belloso Adorna e il suo corso. Sarebbe utile poter approfondire la tecnica del pastello e gessi. Lui ha una tecnica formidabile, forgiata da anni e ore di lavoro intenso, sperimentando e scoprendo dei risultati incredibili. Io son pittore, ma principalmente Madonnaro per passione . Sono circa quindici anni ,che ho scoperto questa tecnica e modo di disegnare en plein air, con rispetto agli Impressionisti. Disegnare con i pastelli, gessi e pigmenti su asfalto, truciolare o altro, non è semplice. Massacrarsi le dita, le ginocchia e parti vari del corpo, stando in ginocchio per ore….insomma è un sacrificio, però, i consensi delle persone, sono le migliori soddisfazioni. Cmq. tornando al Mostro appena citato e la sua tecnica, credo che la sua pazienza certosina, non sia da tutti. Molti vogliono vedere già finito il proprio lavoro, specialmente noi madonnari, che in 5/8 ore, su tavole di truciolare di 100×120, eseguiamo opere su commissione o per eventi. Abbiamo acquisito , col tempo e l’esperienza, una velocità tale, che ci permette di meravigliare chi ti osserva. Lavorare come Ruben, ci porterebbe via tantissimo tempo,tralasciando moltissimi particolari ,che alla fine fanno la differenza. Signori, tanto di cappello ai suoi segni, capelli, peli, rughe, la trama della pelle e sopratutto gli occhi!! Complimenti ancora e fortunati chi ha appreso questa tecnica. Io sono di Verona. Saluti a Voi tutti e grazie per aver spiegato questa esperienza. Bruno.

  42. Ciao Salvatore,
    mi sapresti spiegare come preparare la tavole MDF?

  43. pasquale dice:

    ciao,come prepara le tavole,grazie!

  44. Ciao,
    Spero tu comprenderai che per correttezza non posso diffondere i contenuti appresi nel suo corso.

  45. Sonia Piccirillo dice:

    Grazie per aver raccontato la tua bellissima esperienza.Spero presto di poter partecipare a un corso di Ruben, veramente eccezionale! Buona Arte.Sonia

  46. Prego sonia. Ruben è un grande, come persona e come artista.

Trackbacks

  1. […] Leggi l’articolo completo su Disegno e Pittura… Vota:Condividi:Like this:Mi piaceBe the first to like this. […]

Parla alla tua mente

*