Casa in Prospettiva

prospettiva-casa

In molti articoli abbiamo parlato di Prospettiva. Abbiamo dato una definizione di Prospettiva spiegando anche che cos’è. Abbiamo introdotto la terminologia della Prospettiva, abbiamo analizzato anche due tipi di prospettive: centrale e accidentale. In quest’articolo voglio mostrarvi un video che illustra come disegnare una casa in prospettiva centrale e accidentale.

Ecco i passi per disegnare una casa in prospettiva centrale:

  • Si comincia tracciando l’orizzonte.
  • Poi identifichiamo il punto di fuga centrale sulla linea d’orizzonte.
  • Tracciamo un quadrato parallelo al piano di proiezione.
  • Facciamo partire le linee di fuga che dai vertici del quadrato arrivano al punto di fuga.
  • Scegliamo a piacere la profondità della casa.
  • Tracciamo una finestra sul quardato.
  • Poi tracciamo le diagonali del quadrato al fine di identificare il centro del quadrato.
  • Dal centro del quadrato facciamo partire una linea che terminerà, a nostro piacimento, sul verice del tetto della casa.
  • Uniamo il vertice del tetto con i due vertici superiori del quadrato e poi con il punto di fuga.
  • Per tracciare le finestre laterali della casa, tracciamo le diagonali del lato rettangolare della casa così da identificarne il centro.
  • Tracciamo le linee verticali della porta centrale e uniamo i vertici con il punto di fuga. In modo analogo tracciare le due finestre laterali.
  • Correggiamo la finestra che avevamo disegnato in precedenza sul quadrato.
  • Scegliamo una linea più spessa con cui calcare solo le linee utili della casa.
  • Cancellare le linee di costruzione.

Il risultato finale ha sicuramente qualche imperfezione ma il modo in cui avviene la costruzione è senz’altro valido. La realizzazione della casa in prospettiva accidentale è realizzata attraverso i seguenti passi:

  • Si comincia sempre tracciando la linea d’orizzonte.
  • Sulla linea d’orizzonte tracciamo i due punti di fuga laterali.
  • Questa volta, anzichè tracciare un quadrato, tracciamo una linea che rappresenterà lo spigolo della casa.
  • Dai vertici dello spigolo facciamo partile le linee di fuga verso i punti di fuga.
  • A piacere, sul lato sinistro, scegliamo la larghezza della casa.
  • Tracciamo le diagonali per trovare il centro del rettangolo.
  • Dal centro facciamo partire la linea che ci servirà per identificare il vertice del tetto.
  • Uniamo questo vertice con i vertici superiori del rettangolo che rappresenta il lato sinistro della casa. Dal vertice facciamo partire anche una linea di fuga verso il punta di fuga destro.
  • A piacere scegliamo la profondità della casa e facciamo partire da essa una linea orizzontale fino alla linea di fuga.
  • Dagli altri vertici inferiori della casa facciamo partire le linee di fuga vero i punti di fuga così da tracciare la base della casa.
  • Uno dei vertici della base della casa ci servirà per tracciare il rettangolo del lato posteriore della casa.
  • Per questo rettangolo tracciamo le diagonali in modo da identificarne il centro da cui far partire la verticale che identificherà il vertice posteriore del tetto.
  • Chiudiamo il tetto.
  • Con un meccanismo molto simile a quello visto per la prospettiva centrale tracciamo porte e finestre.
  • Calchiamo le linee che ci interessano e rimuoviamo quelle di costruzione.

Il video illustra anche come realizzare la casa in una prospettiva a tre punti ma evitiamo di descriverla perchè non è obiettivo di quest’articolo.

Hai letto i restanti articoli della serie La Prospettiva? Ecco l’indice degli articoli disponibili.


Ti è piaciuto l'articolo?







   Stampalo    Stampalo

Iscriviti alla Newsletter

Dipingere con la tecnica dei Fiamminghi
Iscriviti alla Newsletter riceverai gratis l'ebook Dipingere con la tecnica dei Fiamminghi


Parla alla tua mente

*