Caricatura e Deformazioni Naso-Occhi

caricatura forma T

Se individuare l’elemento di esagerazione è, principalmente, un’attività di interpretazione dell’artista è ovvio che è impossibile definire per essa regole o linee guida di riferimento. Tuttavia, una volta svolto questo lavoro è possibile gestire queste esagerazioni e le relazioni tra i diversi elementi del viso agendo principalmente su due forme principali:

  • la forma della testa;
  • la forma a T naso-occhi.

La forma T naso-occhi

La forma a T composta da naso e occhi può avere braccia (cioè gli occhi) larghe e corpo (cioè il naso) piccolo o viceversa. Talvolta, in base all’espressione degli occhi la T può divenire una Y oppure una freccia diretta verso l’alto. La T, inoltre, può essere sottile o spessa per adattarsi alle dimensioni degli occhi e del naso.

caricatura forma T

Fondamentalmente, esagerare la forma T composta da naso e occhi può avvenire in due modi:

caricatura forma T

se gli occhi si allargano, come reazione il naso si accorcia.

caricatura forma T

Se il naso si allunga, come reazione gli occhi si avvicinano. E’ come se tra occhi e naso ci fosse una carrucola con un filo a lunghezza costante, se tiri da una parte si accorcia dall’altra e viceversa. Lavorare in maniera corretta sull’esagerazione della T naso-occhi è il primo passo verso una buona caricatura. Qualcosa di analogo avviene anche tra bocca e mento. Se la bocca è più vicino al naso, come reazione il mento tenderà ad allontanarsi e viceversa. A questo punto consiglio di scaricare un pò di caricature da Internet e vedere come viene gestita la forma T naso-occhi.

Ti è piaciuto quest’articolo? Leggi gli altri articoli del corso per Disegnare una Caricatura.


Ti è piaciuto l'articolo?







   Stampalo    Stampalo

Iscriviti alla Newsletter

Dipingere con la tecnica dei Fiamminghi
Iscriviti alla Newsletter riceverai gratis l'ebook Dipingere con la tecnica dei Fiamminghi


Parla alla tua mente

*