Bob Ross

medium_bob_ross21

Bob Ross è un nome molto noto in USA ma poco noto in Italia. Questo personaggio è diventato famoso in America grazie ad una serie televisiva intitolata The Joy Of Painting in cui in mezz’ora insegnava a dipingere paesaggi molto gradevoli. Quei video sono facilmente reperibili attraverso il sito ufficiale.

Bob Ross è stato molto apprezzato dal pubblico che, grazie a lui, ha scoperto un hobby rilassante e molto istruttivo. Allo stesso tempo, però, egli è stato criticato da pittori professionisti per il suo approccio semplicistico alla pittura.

E’ vero, Bob Ross è il classico pittore che regala ricette per dipingere alberi, fiumi, mare, onde, senza preoccuparsi di spiegare il perchè delle cose. I suoi dipinti sono molto simili tra loro (stessa atmosfera, espressione, ecc.) e chi usa la sua tecnica produce quadri del tutto simili a quelli del maestro.

medium_bob_ross2

Questo pittore, ad esempio, usa la tecnica Bob Ross e i suoi quadri sono sicuramente simili a quelli di Bob.

La tecnica che usava Bob si chiama bagnato su bagnato (wet on wet) di cui parleremo sicuramente in futuro.

Nonostante i limiti del suo stile, penso che studiare la sua tecnica sia molto utile soprattutto per comprendere alcuni tips & tricks e anche per imparare il suo modo disinvolto di maneggiare gli attrezzi del mestiere.

Per chi desidera approfondire e imparare la sua tecnica vi segnalo alcuni tutorial step by step da suo sito ufficiale:

My First Landscape

Bright Autumn Trees

Cat in the Basket

Racoon

Winter Glory

Mystic Mountain

Bob Ross Amaryllis

Baby Harp Seal

Panda


Ti è piaciuto l'articolo?







   Stampalo    Stampalo

Articoli Correlati

Iscriviti alla Newsletter

Dipingere con la tecnica dei Fiamminghi
Iscriviti alla Newsletter riceverai gratis l'ebook Dipingere con la tecnica dei Fiamminghi


Commenti

  1. antonia aillardi dice:

    ciao, sono antonia,mi affascina molto la tecnica di bob ross, bagnato su bagnato.riesce perfettamente a rendere l\’idea di riflesso nell\’acqua, dando profondità. anche per gli occhi del procione,è riuscito a rendere profondità alla pupilla.e dando quei riflessi,e i piccoli lumi agli occhi li ha resi perfetti. saluti alla prossima grazie per tutte le informazioni che ci dai

  2. Io credo che le critiche sul suo modo di dipingere siano pura invidia da parte di pittori che ,al contrario, rendono quest’arte talmente complessa e complicata da far passare la voglia di prendere tela e pennello!Bob Ross è l’arte che io amo,quella istintiva,quella che rilassa e ti fa venir la voglia di provarci!Davanti a quei paesaggi meravigliosi non posso fare altro che restare incantata!

  3. Ciao
    credo che la tecnica di Bob Ross sia stata criticata in altri siti che ho visitato in modo piuttosto negativo.
    Sebbene lui riesca a cogliere una certa atmosfera e raggiungere alcuni effetti, il bagnato su bagnato in questo caso e’ sintetizzato all’estremo e, a mio avviso, poco pittorico nel complesso. Mi riferisco al modo con cui dipinge ad esempio gli alberi, l’acqua, ecc. ovvero con larghe pennellate di colore caricato sul pennello o picchiettando sulla tela. Mi ricorda tanti quadri che negli ultimi 30 sono stati venduti al dettaglio e, quando visti piuttosto da vicino, sembrano tutti uguali. Mi piace da morire il “wet on wet” ma non usato in questo modo!

  4. Ho 2 dipinti di b.ross 15×22 mi piacerebbe sapere che valore hanno grazieo

Parla alla tua mente

*