Anatomia di un albero

pierre

Ieri e oggi ho avuto un pò di problemi con Internet, ma finalmete sono ritornato. Questo fine settimana ho lavorato su due dipinti utilizzando la tecnica di Bob Ross. Pubblicherò le immagini in questi giorni insieme ad alcuni studi su paesaggi marini. Spero che riusciate a resistere all’orrore.

Nel frattempo volevo segnalarvi la rubrica di Pierre Labeau su Wetcanvas. Tra i vari articoli ce ne sono due inerenti agli alberi, tema discusso nel precedente post. In particolare, uno dei due è molto interessante. Per chi non conosce l’inglese, praticamente Pierre dice che l’errore che lui nota maggiormente quando i principianti dipingono gli alberi non sta tanto nel loro modo di dipingere, bensì nel loro modo di pensare ad un albero.

Il principiante tende a pensare all’albero come ad un oggetto di una data forma che da un lato riceve la luce (quindi è più chiaro) e dall’altra parte è più scuro perchè in ombra.

In realtà, Pierre dice che esistono 4 zone quando si dipinge un albero:

  1. parte esposta alla luce;
  2. parte in ombra;
  3. zona più lontana dalla vista dell’osservatore;
  4. zona più vicina all’osservatore.

Le zone esposte alla luce solo quelle con tono più chiaro. Viceversa, quelle in ombra sono le più scure. La zona più lontana dall’osservatore è scura ma non tanto quanto quella in ombra. La parte più vicina all’osservatore è chiara, ma non tanto quanto quella esposta alla luce. Pierre consiglia, quindi, di dipingere gli alberi tenendo presente l’esistenza di queste 4 zone.

Pierre continua dicendo che anche la scelta del pennello è fondamentale. Tipicamente i principianti sono portati ad usare sempre il pennello più grande possibile per la zona da dipingere. Questa pratica deve cessare, tuona Pierre. Egli suggerisce di scegliere un pennello che consenta di dipingere le foglie in un tocco solo. Ogni pennellata è una foglia e, per ciascuna di essa, bisogna chiedersi in quale delle 4 zone si trova.

In base alla risposta si sceglie il colore (oppure tono se lo si colora in modo monocromatico) adatto.


Ti è piaciuto l'articolo?







   Stampalo    Stampalo

Iscriviti alla Newsletter

Dipingere con la tecnica dei Fiamminghi
Iscriviti alla Newsletter riceverai gratis l'ebook Dipingere con la tecnica dei Fiamminghi


Commenti

  1. Buogiorno Salvatore è veramente bello il tuo blog, un ottimo spazio di informazioni!;-)

  2. lusingato … 😉

    dal tuo blog sembra che anche tu dipingi. Qual’è il tuo soggetto preferito? Hai una tecnica specifica? Un tipo di pittura preferito? Qualche artista di riferimento?

    scusa il terzo grado … ma mi piacerebbe conoscere qualcosa in più sui lettori del mio blog, mi aiuterebbe a scrivere anche cose di più ampio interesse.

    Ciao e a presto

  3. Non ti preoccupare tutte domande lecite!:-)
    Personalmente non amo ritrarre i paesaggi, perchè non ho ancora trovato un modo mio per rappresentarli.
    Amo molto i volti o comunque le figure umane.
    Non ho una tecnica perchè non sono andata in nessuna scuola inerente all’arte, insomma una dilettante che si improvvisa!;-)
    Mi piace la tua generosità nel mettere a disposizione queste informazioni su tecniche e altro è molto bello da parte tua.:-D
    Altri sono molto gelosi di ciò che sanno e si tengono tutto per sè!

  4. Lo scopo di questo blog è quello di parlare di tutto ciò che riguarda la pittura.

    Leonardo diceva pressapoco così: “tristo quel maestro che si dedica ad un solo soggetto tutta la vita. Perchè è inevitabile che dedicandosi tutta la vita ad una sola cosa prima o poi si raggiunga la perfezione”.

    Il buon pittore deve essere universale.

    Sempre leonardo diceva che il maestro che non condivide la sua conoscenza o è per paura che quel che conosce non sia di importanza rilevante o perchè aspira di trarre dalla sua arte solo guadagno.

    Appena trovo le frasi precise le pubblico in questo thread.

    Per quel che mi riguarda la condivisione della conoscenza ha un’importanza vitale x me e sinceramente discorsi di “gelosia delle proprie conoscenze” distano da me anni luce (come avrai ben capito).

    Ciao
    alla prox

  5. Se mi mandi i link a tuoi dipinti che ami di più con una breve descrizione su tecnica o considerazioni varie sarei felice di pubblicarle.

    La mia mail è koala.gnu AT tiscali.it

  6. ciao salvatore il tuo blog è veramente interessante ho imparato tante cose,e tante altre poi ti chiederò,grazie a presto

Parla alla tua mente

*